Scopri se sei in zona amicizia e quanto questo articolo può aiutarti:

  • Sei una sfida per lei?
  • Sei un leader o un pecorone?
  • Le dai sempre quello che vuoi?
  • Tutte le volte che vuole qualcosa o vuole uscire, tu ci sei sempre?
  • ahiaiahiahiahiaiai

Sin dalla notte dei tempi, gli uomini hanno sempre dovuto lottare per il proprio equilibrio tra Yin e Yang, tra dottor Jekyll e Mr. Hyde, tra la propria identità e il Superego.

E’ il delicato equilibrio tra essere “Il bravo ragazzo, che non tromba” ed essere “Lo stronzo che si fa un sacco di fighe nonostante il fatto che è un bastardo totale e non si capisce perché alle ragazze piace”. La risposta a questa domanda è più enigmatica di “E’ nato prima l’uovo o la gallina?”. Per milioni di anni si è riflettuto su questo e si sono fatte le scelte sbagliate, finchè nella community non è stata identificata come la zona “Let’s Just Be Friends” (o, più comunemente, la zona LJBF)

E intanto, i cattivi ragazzi si sono fatti tutte le ragazze che c’erano in giro ;-). “Ma come?” ci chiediamo. “Io non voglio essere così per trombare! Non sarei più io! “

Per fortuna, ho una buona notizia per te: i cattivi ragazzi non hanno successo con le donne perché sono bastardi. Vanno a letto con così tante ragazze perchè sanno quello che vogliono e alla fine lo ottengono… Questo li rende spesso dei bastardi.

Fammi spiegare meglio: mentre tutti noi siamo attratti da diversi tipi di persone (io, per esempio, ho un debole per le terze coppa C 😉 ), siamo tutti inclini a specifiche esigenze biologiche: siamo ancora esseri umani e tutti (quasi tutti dai) abbiamo bisogno di incontrare altre persone dell’altro sesso.

Non importa se ti piacciono le cinesi, le bionde o le ragazze con un braccio solo, tutte le donne attraggono qualcuno e qualcun’altro no. Un tipo in un forum di seduzione  chiede spesso ai suoi studenti se riceverebbero volentieri un pompino da una ragazza grassa in una stanza buia, se mai nessuno lo verrebbe a sapere. E sai cosa? Quasi tutti dicono di SI (hey! abbassa la mano! 😉 ). Questo cosa dimostra? (oltre al fatto di stare molto attento a filtrare le informazioni)? Dimostra che, anche se abbiamo le nostre preferenze, create in un modo o nell’altro, abbiamo dei bisogni biologici da soddisfare.

Il motivo per cui ho fatto questo esempio è perchè funziona nello stesso modo per le donne: infatti, anche se le donne pensano che Brad Pitt è l’unico uomo della loro vita, sono comunque  spinte biologicamente a riprodursi, e quindi rispondono agli stessi stimoli di milioni di anni fa, anche se non provengono da Brad Pitt.

Detto questo, uno degli interruttori dell’attrazione a cui le donne non sanno resistere è l’essere dominante: un uomo che sa cosa vuole e non ha paura di prenderselo mostrando la  sua fiducia, Leadership, e Autorità.

Dal punto di vista evoluzionistico, la sua scelta è basata sul suo bisogno biologico di sopravvivere e duplicarsi (come i Gremlins 😉 ), e vuole un uomo forte, potente, sicuro delle cose che vuole, che si prenda cura di lei e della sua potenziale prole. La maggior parte delle volte, questi uomini sono talmente sicuri di sè e fiduciosi delle proprie capacità, che  approfittando dei loro punti di forza, li fanno apparire arroganti, esigenti, e alle volte offensivi. Questi sono solo effetti collaterali del potere e non pre-requisiti obbligatori per fare sesso con una donna.

E ‘importante capire che questi ragazzi non trombano perché sono stronzi, ma sono stronzi perché trombano. Quindi, come possiamo trasformare queste informazioni a nostro favore?

Step A: Decidi Chi Vuoi

Quando apri un set (un gruppo di una o più persone), devi scegliere un target (la ragazza che ti attrae) da sedurre. Se reciti un opener ad 1 ragazza, il target è abbastanza evidente, ma in set più grandi (due set, tre set, ecc) dovrai stabilire nella tua mente CHI vuoi sedurre.

Fai appello ai tuoi desideri più carnali. 😉

Vuoi la rossa esuberante o la bruna magra? È quell’ “un metro e ottanta bionda” che ti attizza, o meglio quella con la parrucca brillante rosa?

In entrambi i casi, devi fare una scelta consapevole su quale ragazza ti stimola di più e andartela a prendere. Non puoi ottenere qualcosa se prima non l’hai desiderato, è molto semplice. Il tuo obiettivo potrebbe cambiare in seguito, ma essere nel gioco senza una scelta è come andare al supermercato senza sapere cosa comprare.

Questa è la tua prima trappola per cadere in zona LJBF, ma è la più facile da evitare perché è interamente sotto il tuo controllo. Dopo aver deciso che vuoi sedurla, tienilo in mente per tutto il tempo.

Step B: Crea Tensione Sessuale ma Non Fissare le Tette

La maggior parte di noi ha parlato almeno una volta con una ragazza (attraente o meno) che eravamo sicuri voleva portarci in camporella, e nella sua mente c’era la scritta “pene” lampeggiante… si devo dire che alle volte distrae abbastanza :).

Ora, immaginiamo di essere donne (la cui intelligenza emotiva è circa quattro volte più alta della nostra), e stiamo parlando ad un ragazzo splendido che è interessato a noi e alle nostre passioni, ma che chiaramente sta pensando, “Io e te finiremo a letto a fare cose zozze” o qualcosa di simile.

In questo modo puoi fare qualcosa di interessante che si noterà subito sin dall’inizio dell’interazione: questo caricherà sessualmente la conversazione e renderà evidente il tuo interesse sessuale. In più, mentre stai parlando dei tuoi interessi, raccontandole storie ricche di DHV (storie che dimostrano il tuo alto valore e dimostrano che sei “a caccia”) stai aggiungendo un altro tassello dominante e sessuale che le impedirà di pensare che sei solo un “bravo ragazzo”.

David Deida, nel suo bel libro “Way of Superior Man” scrive: “Devi svolgere il tuo ruolo maschile da uomo se vuoi che le donne svolgano il loro ruolo femminile”.

Ricorda che ogni donna sogna di essere come in un film dove un ragazzo fantastico la fa sognare, le fa sentire le farfalle nello stomaco e la bacia nel momento perfetto nel posto perfetto. Forse si sono incontrati sul treno, o in una discoteca, oppure lui si è fermato per aiutarla a raccogliere il suo fazzoletto caduto… In ogni caso, in questa situazione romantica, carica di tensione sessuale, finiscono sempre con un bacio in qualche assurdo posto (in mezzo alla strada, sotto la pioggia, ecc) … e in quel momento si raggiunge il culmine dell’estasi.

Questo ci porta al nostro semplice ed ultimo passo per restare fuori dalla zona LJBF.

Step C: Agisci di Conseguenza!

Ti ho dato tutta una serie di consigli oggi, ma la verità sul come restare al di fuori della sua “zona amico” è che se non la baci, non diventerai mai il suo amante. Se vedi una scintilla, buttaci su la benzina 😉 La vita è un grande esperimento perciò: fai la tua mossa e guarda cosa succede

Sì, potresti essere respinto, ma come dice Wayne Gretzky: “Perderai sempre il 100% dei tentativi che non fai”.

Metti la mano a coppa sul suo collo e portala a te con fiducia e sicurezza. Baciala evitando di essere anonimo: mordicchiala e stuzzica la parte inferiore del labbro, ma ricorda che questo è solo uno dei tanti trucchi…

Sempre, e dico sempre, sarai quello che si stacca per primo. Diventa una persona con il controllo di sè, dimostrando che nessuna donna può schiavizzare i tuoi istinti e il tuo cervello. L’obiettivo è che lei è l’aggressore e ti deve inseguire, non il contrario.

E così lo otterrai. Evitare la “zona amico” è facile imparando questo ABC.

Davide bRiOz

Leave a Reply