Altro che rose rosse! Chiamata anche “la medicina dell’amore“, il cioccolato è in grado di aumentare il desiderio sessuale negli uomini e nelle donne.

E’ interessante notare che i livelli cerebrali di questo ormone sono più elevati nei soggetti in amore ed è inferiore nelle persone depresse. Le proprietà antidepressive del cioccolato non finiscono qui ma sono da attribuirsi alla capacità del cioccolato di stimolare neurotrasmettitori come la Serotonina, le Endorfine e la Anandamide.
Tali sostanze influenzano il nostro stato d’animo e sono considerate a tutti gli effetti degli anti-stress naturali: l’Anandamide è in grado di stimolare la percezione sensoriale e di indurre sensazioni di euforia e la presenza di Flavonoidi nel cacao, inoltre, favorisce il flusso sanguigno cerebrale

100g di cioccolato contiene circa 1 mg. di feniletilamina (detto anche ormone del piacere), una sostanza dalla struttura simile all’LSD, che il cervello produce naturalmente in circostanze di desiderio e con molta probabilità anche durante l’eccitamento sessuale. Nel cioccolato è anche presente una certa quantità di tetraidrocannabinolo (THC), uno dei principi attivi della marijuana. Il nostro cervello produce una sostanza equivalente, legata a sensazioni di benessere, e l’assunzione di cioccolato tende a mantenere questa sostanza più a lungo prima della sua dissoluzione, prolungando le sensazioni piacevoliIl Cioccolato è un tonificante, un antidepressivo, un anti-stress, migliora l’umore, aumenta la concentrazione e la risposta fisica; è antiossidante,  riduce la pressione sanguigna e fa bene al cuore. WOW

Un test, di cui pochi sono a conoscenza, ha dimostrato che,

A livello fisico, è forse meglio una tazza di cioccolata che un bacio

Lo studio è stato condotto monitorando il battito cardiaco e l’attività celebrale delle donne e si è scoperto che, anche se il bacio crea maggiori picchi nel battito cardiaco, la cioccolata mantiene il battito cardiaco accelerato per più tempo e una maggiore attività celebrale.

Forse non riderete più quando sentirete che i ricercatori della Società italiana di ginecologia e ostetricia hanno chiesto alle donne se preferivano il cioccolato al sesso… In un periodo normale, ben il 60% delle 506 donne intervistate ha ammesso di preferire il cioccolato ad una notte di passione sotto le lenzuola. Addirittura la percentuale sale fino al 68% nella fase premestruale e all’83% (per ovvie ragioni) durante il ciclo

Non contento, una ricerca condotta dal Dr. Andrea Salonia su 153 donne al San Raffaele di Milano (ma pensa! Poteva chiamarmi) ha dimostrato che

Le donne che consumano abitualmente cioccolato fondente hanno un maggior desiderio sessuale.

“Il cioccolato non è un alimento comune, è più come una droga”, dice il Dottor Salonia, “Credo davvero che mangiare cioccolato possa migliorare la libido“.

E non solo, mangiando il cioccolato insieme ad una donna, un altro studio ha dimostrato che

Negli uomini migliora la socializzazione!

Confermata quindi la teoria del cioccolato del re atzeco Montezuma che beveva la cioccolata prima di fare l’amore con le sue mogli; e non voglio certo tralasciare Giacomo Casanova che, come il re atzeco, consumava, e faceva consumare alle sue conquiste, il cioccolato prima del sesso.

E TU, DOVE ANDRAI AL TUO PROSSIMO APPUNTAMENTO ?

Magari ci vediamo anche all’eurochocolate 😉

Davide bRiOz

Leave a Reply