Che ti piaccia oppure no, tra qualche giorno è S.Valentino!

Quindi, prima che arrivi, hai bisogno di qualche consiglio sul come far fronte a questa festa … in particolare, se stai imparando ad avere “più rapporti a lungo termine” (anche contemporaneamente ovviamente ;-))

Se hai trovato già “quella giusta” ignora pure tutto quello che segue, trascorrere questa giornata insieme è meraviglioso, e non pensare che il romanticismo sia morto… se non l’hai ancora trovata, non deprimerti perchè sei solo e ricorda che nessuna donna vuole rimanere sola a S.Valentino! (tradotto in maniera diversa, ci sono milioni di donne che stanno piagnucolando ;))

Anche se in modo molto velato cercano di convincerti che per far colpo su una ragazza le devi regalare fiorellini, regalini e gioiellini… e di dichiararti con una serenata sotto il suo balcone, e che se non ci sta è perchè non le hai regalato abbastanza fiorellini, regalini e gioiellini… l’idea di fare dei regali per dimostrare il tuo amore è TERRIFICANTE per chi si conosce da poco.

Quando sarò presidente della repubblica o papa, sarà obbligatorio a S.Valentino mettere l’etichetta “Vietato l’acquisto se non ci stai insieme da almeno 6-12 mesi” su qualsiasi regalo a rischio!

Perchè se “ti muovi” nel giorno di S.Valentino, con una ragazza che non conosci molto bene e da troppo poco tempo, probabilmente farai partire il conto alla rovescia e non durerà a lungo… questo perchè la maggior parte di quello che ci hanno detto da giovani su come conquistare una donna è fondamentalmente errato. NON FUNZIONA.

Quindi, cosa puoi fare a S.Valentino? Diventa “uno di quelli” che riceve i regali e non uno di quelli che spende lo stipendio di un anno per regali a ragazze che lo cagano di striscio 🙂

E per diventarlo, devi saper dare in cambio ad una ragazza le emozioni che ha sempre desiderato con gli aspetti straordinari del tuo carattere:

1) Lei vuole un ragazzo con un alto “innergame“: cioè che abbia sicurezza in sè stesso, un senso di direzione nella sua vita e la capacità di rimanere su quel percorso affrontando le sfide

2) Lei vuole un ragazzo che sappia cosa FARE in ogni situazione: questo significa che lui deve sapere come tenerla a sè, come camminare, come parlare, come approfondire una relazione in modo naturale

NB. Puoi anche cercare su google come è nato S.Valentino (esiste anche un pattern), e sfrutta questa conoscenza per renderti interessante

E se finisce S.Valentino… non tutto è perduto!

Molti non sanno che dopo questa ricorrenza, ci sono un numero maggiore di rotture della coppia rispetto a ogni altro periodo dell’anno! (Tra l’altro non influenzato dalla durata della relazione e dal numero di relazioni sentimentali).

Infatti, rispetto al periodo che precede la festa, il dopo S.Valentino consente di evidenziare un calo nella percezione di qualità relazionale all’interno della coppia dovuta alle aspettative e paragoni non favorevoli.

Piccola nota per chi odia il V-day 😉

Si sente sempre più spesso che S.Valentino ormai è “commerciale”…
ma quale festa non lo è allora? Natale? Pasqua? Il tuo compleanno?
(è commerciale per gli altri 🙂
Oppure sento dire che dovrebbe essere S.Valentino tutti i giorni… che l’euro c’ha rovinato, una rondine non fa primavera e che i neri……. hanno il senso del ritmo 😛

Ma se una ricorrenza mi fa stare meglio, perchè evitarla o fare “il diverso”? Peggio ancora, perchè cercare di infettare gli altri con uno spirito negativo?
OGNI MOMENTO E’ UN BUON MOMENTO PER STARE BENE

Non c’è nessuno che può fare il lavoro al posto tuo, nemmeno Eliana Monti 🙂
Il lavoro maggiore è nelle tue mani, sulle scelte che farai, e sugli obiettivi che ti poni…

Devi investire in te stesso utilizzando due risorse sotto il tuo controllo: tempo e soldi.
In molti corsi di auto-miglioramento (che non conosci perchè tu all’epoca leggevi auto-sprint), e in una vecchia pubblicità dicevano che: Tra milioni di spermatozoi, TU SEI L’UNICO, IL MIGLIORE, IL NUMERO 1, QUELLO CHE CE L’HA FATTA.
Ora… probabilmente l’evoluzione ti ha un pò rovinato 😛 ma sei consapevole di avere una capacità… e puoi scegliere di andare al ristorante con una tua amica, ricaricare il cellulare per chiamarla, o farti bello in un centro estetico…. ed ottenere i risultati che hai sempre ottenuto.
OPPURE INVESTIRE IN TE STESSO FACENDO QUALCOSA DI NUOVO.

Sfortunatamente, a noi uomini nessuno ha mai consegnato i “manuali” con i “giusti consigli”, e abbiamo dovuto imparare, per quanto ne siamo stati capaci, tutto da soli. Non ti sto dicendo di scegliere tra i miei prodotti quello che fa per te, ma di FARE comunque qualcosa di diverso per aumentare la tua fiducia in te stesso, sicurezza, ecc… e incrementare così DRASTICAMENTE il tuo successo nelle relazioni

Davide bRiOz

Leave a Reply